- Rifugio 2013

Vai ai contenuti

Menu principale:

Escursioni
 

7)      Rifugio Rinfreddo –Traversata della Spina – Rifugio Rinfreddo
Tipo percorso: Itinerario facile, ma lungo e che richiede un buon allenamento.  Il percorso è praticabile sia in mountain-bike che a cavallo.
Tempo di percorrenza: ore 7 - 8 Difficoltà: “E” (escursionistico)
Punto di massima altitudine: m. 2379 –Sella del Quaternà
Segnavia:
Dal Rifugio Rinfreddo (m. 1887) sali per la strada militare segn. n. 149 sino al bivio in località La Ponta (m. 2053). Prosegui a sinistra lungo la strada a tornanti (segn. 173) sino ad incontrare il n. 148, poco sotto la Sella del Quaternà (m. 2379) con il quale attraverserai tutta la Costa della Spina, passando sotto le pendici del Monte Rosson e percorrendo tracciati e trincee (qui zona di ampio teatro della prima guerra mondiale). Arrivato al Monte Spina (m. 1966) scendi per circa un chilometro e, pervenuto  su una più ampia carrareccia, svolta a destra (segnavia 149) con il quale ripercorrerai  la traversata a quota più bassa su comoda mulattiera sino al bivio in località La Ponta, da dove ridiscenderai al Rifugio Rinfreddo. Sul percorso possibilità di ricovero in caso di maltempo alla Casera Campobon.
Dal Monte Spina con un’oretta abbondante di cammino (tutto in discesa) si può arrivare al paese di Casamazzagno (m. 1300) e terminare qui l’escursione.
Molto suggestiva la traversata di notte con la luna piena, partendo da Casamazzagno (… se hai di queste intenzioni però avvertici così che possiamo adeguatamente accoglierti al tuo arrivo a Rinfreddo!!)


 
Torna ai contenuti | Torna al menu